Quando guardo in cielo e vedo le stelle esprimo un desiderio: vorrei tornare alla mia vita di sempre

Quando guardo in cielo e vedo le stelle esprimo un desiderio: vorrei tornare alla mia vita di sempre

di Matteo Fava

Sono a casa da scuola da diversi giorni perchè c’è un virus molto pericoloso di nome Corona virus COVID-19 che circola non solo in Italia ma anche in tutto il mondo. E’ un virus che fa ammalare diverse persone e soprattutto uccide molti anziani.                 
Il primo giorno a casa, ero molto felice di non andare a scuola come tanti miei amici ma dopo ho capito che la scuola è molto importante e ora mi manca tanto.
Le giornate le passo sempre a casa a fare le stesse cose: mi alzo, mi lavo, mi vesto, faccio colazione e poi mi preparo ad affrontare un nuovo giorno.
Prima di tutta questa emergenza facevo anche sport ma ora è tutto chiuso e mi annoio tantissimo; infatti posso solo giocare con mio fratello stando in casa o fare delle passeggiata nel mio quartiere di 10minuti rimanendo distanti da chi incontriamo. Alla mattina faccio i compiti che mi danno le maestre e penso che a quell’ora sarei a scuola con loro….mentre ora vedo solo la mia famiglia che è bello da un lato ma “stancante” dall’altro lato. Al pomeriggio gioco un “pochino” con l’iPad, leggo un libro e gioco con mio fratello a dei giochi di società. A volte attraverso l’applicazione di Skype, io e i miei amici, ci colleghiamo e così ci possiamo vedere e parlare. Ieri ci siamo collegati in 5 amici e ci siamo divertiti tanto, parlando di varie cose.

Spero di ripetere spesso questi incontri.
Di questo virus ho solo paura che contagi i miei famigliari soprattutto i miei nonni , mentre non sono preoccupato per me e mio fratello, perché noi giovani siamo meno vulnerabili rispetto agli anziani.
Spero che al più presto si torni alla normalità, ad uscire frequentemente come prima e a tornare a scuola per rivedere i miei amici e le maestre che spero stiano tutti bene.
Spero anche che ricomincino tutte le attività sportive perchè ora sono costretto ad allenarmi diversamente e fare gli esercizi di ginnastica che mi dà mia mamma. Lei è anche un insegnante di ginnastica e quando non deve andare al lavoro in ufficio, mi allena e mi fa fare l’ellittica, addominali, stretching, ecc…insomma mi fa sudare ma è anche divertente perchè lo facciamo tutti insieme.
Quando guardo in cielo e vedo le stelle esprimo un desiderio: vorrei tornare alla mia vita di sempre, senza restrizioni e pericoli di virus, insomma vorrei essere libero di fare tutto quello che noi bambini facevamo prima…essere spensierati. Non scorderò mai questo periodo e penso che lo sarà per tutti.

Frafra

Frafra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *