I Simpson avevano predetto tutto, dalle Torri Gemelle al Coronavirus

I Simpson avevano predetto tutto, dalle Torri Gemelle al Coronavirus

di Tommaso Battistini

I Simpson, i protagonisti della serie che parla di omini gialli mangia ciambelle, sono i veggenti di canale 6, hanno predetto la caduta delle Torri gemelle di New York e perfino il Coronavirus .

Nei loro episodi si vedono molte immagini e situazioni di oggetti e avvenimenti che ad anni di distanza sono diventati realtà.

In una puntata del 2000 si vede DONALD TRUMP presidente e 16 anni dopo, il 9 novembre del 2016 il fatto e’ accaduto realmente.

Anche per la tecnologia hanno ipotizzato molti oggetti all’epoca futuristici che sono stati inventati negli anni a seguire.

Nel 1995 in alcuni episodi si sono visti la videochiamata e lo smartwach con almeno 10 anni di anticipo sulla realtà.

Nel 1995 mostrano una biblioteca gestita da robot, nel 2011 l’università di CHICAGO ha inaugurato un sistema di intelligenza artificiale per gestire la sua biblioteca.

In un’altra puntata una polaroid diventa una torta, oggi la stampa 3D del cibo è realtà.

Nel 2007 la NASA intercetta le chiamate della famiglia Simpson, sei anni dopo si scopre la sorveglianza di massa da parte del governo americano.

Anche alcuni eventi dello spettacolo erano stati ipotizzati in modo incredibilmente verosimile, ad esempio la spettacolo di LADY GAGA per il SUPER BOWL.

Da ultimi si sono visti, sempre con anni di anticipo, immagini molto simili ai fatti riguardanti le TORRI GEMELLE e un virus proveniente però dal Giappone che fa pensare alla diffusione del CORONAVIRUS.

Se volete sapere cosa accadrà in futuro a questo punto guardate i Simpson! 

Frafra

Frafra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *