Hunger games, una saga da non perdere!

Hunger games, una saga da non perdere!

di Leonardo Simonelli

In questo periodo di quarantena dove non si può uscire e le giornate diventano più noiose, una buona attività è quella di leggere.

Un libro molto bello che vi consiglio di leggere è Hunger games, una saga di tre romanzi per ragazzi che comprende i libri: “Hunger games”, “La ragazza di fuoco” e “Il canto della rivolta”.

È stato scritto dieci anni fa da Suzanne Collins, è disponibile anche su e-book, la saga ha superato le 100.000.000 di copie in tutto il mondo e quasi 50.000.000 negli Stati uniti.

Hunger games, cioè “giochi della fame” è un romanzo fantascientifico ambientato nella nazione di Panem, nel Nord America, la cui capitale è Capitol city e che ha come forma di governo un regime totalitario  governato dal dispotico presidente Snow. La protagonista è una ragazza sedicenne di nome Katniss Everdeen.

A questi giochi partecipano un ragazzo ed una ragazza  che fanno parte dei 12 distretti che compongono la nazione e che vengono scelti a sorte fra gli abitanti.

Molti anni prima i distretti erano tredici ma dopo una ribellione nei confronti di  Capitol City, venne distrutto il tredicesimo distretto e tutti coloro che ci abitavano vennero uccisi.

Per ricordare quell’avvenimento e mettere in ridicolo gli abitanti di quei distretti, dallo stato vennero creati gli Hunger games ovvero una gara dove ventiquattro ragazzi dovevano sfidarsi e uccidersi su terreni insidiosi e pieni di trappole, un emozionante e crudele spettacolo trasmesso anche in tv per gli abitanti di Capitol City ma una tragedia per gli abitanti dei distretti.

La protagonista,  Katniss, vive in povertà nel distretto dodici e l’unico modo per procurarsi cibo e far vivere la sua famiglia è quello di cacciare illegalmente nei boschi con il suo amico Gale.

Suo padre è morto in un’esplosione in miniera e quando sua sorella Prim, di dodici anni viene scelta per i giochi, Katniss si offre volontaria per prendere il suo posto. Insieme a lei viene scelto un ragazzo di nome Peeta, che diventerà un suo grande amico.

Ogni coppia di tributi, cioè di ragazzi ha un mentore che li allena dal primo all’ultimo giorno prima dell’inizio dei giochi e successivamente i giochi proseguono tra uccisioni e alleanze.

Riusciranno Katniss e Peeta ad aggiudicarsi il titolo di vincitori della settantaquattresima edizione degli Hunger Games?

Se vi siete incuriositi e volete scoprirlo vi consiglio di leggere questo appassionante libro che vi terrà incollati dalla prima all’ultima pagina.

Nel prossimo articolo parlerò anche del secondo libro: “La ragazza di fuoco”.

Frafra

Frafra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *