Astronomical, un evento mozzafiato per tantissimi giovani appassionati

Astronomical, un evento mozzafiato per tantissimi giovani appassionati

di Leonardo Simonelli

Recentemente, il cantante Travis Scott e il videogioco Fortnite, hanno iniziato una collaborazione e creato un evento con cinque appuntamenti per sponsorizzare il nuovo album del rapper texano dal titolo “Astroword”.

Negli ultimi giorni, piattaforme streaming come Youtobe e Twitch, sono letteralmente invase da video e dirette riguardo al concerto virtuale del cantante, che ha attirato circa 12,3 milioni di persone in contemporanea.

I primi “leaks”, ovvero i primi indizi, sono arrivati circa una settimana fa quando, nel gioco, è comparso in cielo un pianeta che, se mirato con un’arma, trasmetteva una canzone di Travis. Inoltre, nella mappa, si poteva notare l’allestimento del palco dove successivamente si sarebbe svolto il concerto, senza avere però indicazione di date e orari.

Nelle notizie del gioco, a confermare il tour, sono apparse sia le date e gli orari dei cinque concerti che le missioni per sbloccare il ballo “Rage” di Travis Scott, oltre ad una schermata di caricamento.

Nel “negozio oggetti” di Fornite, inoltre, sono stati inseriti: il costume di Travis Scott con uno stile aggiuntivo gratuito, il costume “Astro Jack”, anche esso con un secondo stile, il piccone “Jack diamante”, il ballo “head banger” e la copertura per le armi “goosebumps”.

Inoltre chiunque sia entrato nel gioco negli orari degli eventi, ha ricevuto il deltaplano “ciclone astroword” e due schermate di caricamento.

Gli orari dei concerti erano:

Il 24 aprile alle 01:00
Il 24 aprile alle 16:00
Il 25 aprile alle 06:00
Il 25 aprile alle 17:00
Il 26 aprile alle 00:00

Tutte le modalità di gioco sono state disattivate temporaneamente da mezz’ora circa prima dell’evento, fino alla fine.

Nel palco, posto a nord della città “Sabbie Sudate”, è apparso il conto alla rovescia per lo spettacolo e allo scadere, da sotto il palco, è uscito un Travis Scott gigante che ha iniziato a cantare, mentre i giocatori potevano muoversi e ballare.

A detta di molti questo è stato l’evento più bello della storia del gioco, e Epic Games potrebbe continuare con queste collaborazioni con dj famosi o film in uscita, come già ha fatto in precedenza con Avengers, John Wick ed altri.  

Frafra

Frafra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *